Comunita' narconon alfiere

logoAlcolismo

Nel corso di questi anni sono centinaia le persone che hanno ritrovato la propria serenità grazie ad un programma alcolisti efficace e totalmente innovativo.

"L'alcolismo è la più antica e diffusa dipendenza nel mondo occidentale. In Italia il problema é stimato come presente in un 4% della popolazione generale. I rischi dell'abuso di alcol sono gastriti, ulcere, epatiti, tumori, cirrosi; si stima che l'alcol in Italia causi almeno 17.000 decessi l'anno tra cirrosi, tumori, incidenti stradali e suicidi. "

boxIl nostro centro alcolisti è attivo da oltre 14 anni.

L'alcolismo è la più antica e diffusa dipendenza nel mondo occidentale. In Italia il problema é stimato come presente in un 4% della popolazione generale. I rischi dell'abuso di alcol sono gastriti, ulcere, epatiti, tumori, cirrosi; si stima che l'alcol in Italia causi almeno 17.000 decessi l'anno tra cirrosi, tumori, incidenti stradali e suicidi.

L'alcol è una droga ed un veleno per il corpo. Proprio come qualsiasi altra droga, l'alcol annienta le vitamine presenti nel corpo è così una persona si sente stanca, dopo aver bevuto. Questo è ciò che causano i postumi di una sbornia.

Il corpo ha bisogno di vitamine per vivere.

Ogni volta che si assumono droghe, queste "bruciano" le vitamine presenti nel corpo e provocano malesseri. Se si persiste nell'assumere droghe per sentirsi meglio il problema peggiora sempre più.

Il programma di disintossicazione per alcolisti si occupa di reintegrare completamente l'organismo grazie a vitamine e minerali ,calcio magnesio e olii, riottendo il giusto equlibrio.Grazie alla sudorazione indotta per mezzo di saune le tossine presenti nel corpo vengono espulse riducendo il desiderio irrefrenabile di continuare a bere.

L'Alcoldipendenza o Alcolismo

E' un fenomeno che si verifica in una percentuale di consumatori di alcolici ed è caratterizzata dall'impossibilità di smettere l'uso di alcol, nonostante la persona si renda conto che quella sostanza (alcol etilico) le fa male e che quindi voglia smettere di assumerla. In altre parole, quella persona si trova ad essere schiava dell'alcol e a non poterlo più controllare.
Possiamo parlare di dipendenza alcolica se ci troviamo in presenza di almeno tre o più delle seguenti caratteristiche:

1. Bisogno di dosi sempre più elevate di alcol per raggiungere l'effetto desiderato (aumento della tolleranza o assuefazione).

2. Comparsa di malessere (fisico e mentale) se la persona non beve (sindrome di astinenza).

3. Impossibilità di controllarsi nel bere.

4. Desiderio persistente della sostanza e impossibilità di ridurne l'uso.

5. Continua ricerca della sostanza fino ad arrivare al punto che gran parte del suo tempo viene speso in questa ricerca o per riprendersi dagli effetti dell'intossicazione.

6. Interruzione di attività lavorative, ricreative, contatti sociali, a causa dell'uso della sostanza.

7. Persistere nell'uso della sostanza nonostante la consapevolezza delle conseguenze negative (fisiche, psichiche, sociali).

0721 40 40 74

droghe:

domande:

aiuto ai familiari:

sul programma :